registration

 
 

#until the end

 
it en es fr

Ragazzi di stadio, quarant’anni dopo: il film di Segre sui Drughi della Juventus al TFF36

club bianconero
23/11/2018 07:56
Description
 
Gallery
 
Video
 
Comments
 
=
File
 
Contacts
 

Domani prenderà il via il Torino Film Festival 36 e ci sono buone notizie anche per gli appassionati di calcio, in particolare per i tifosi della Juventus. Nella sezione Festa Mobile è infatti in programma il film Ragazzi di stadio, quarant’anni dopo: l’ultima fatica di Daniele Segre sarà presentata in anteprima al TFF36 e il regista torna a parlare dei Drughi, gli ultrà della Juve. I sostenitori bianconeri si trovano nel centro di Torino il settimo scudetto consecutivo vinto dalla squadra bianconera durante il campionato 2017-2018, con giovani e anziani che raccontano «cosa la curva abbia rappresentato per loro nel tempo: una fuga, una famiglia, un rito arcaico attraverso cui dar sfogo al proprio istinto».

Ecco le parole del regista Daniele Segre«Attraverso le storie dei protagonisti si affrontano le trasformazioni sociali e ideologiche che il nostro paese ha attraversato in questi decenni. I protagonisti non sono solo i “cinquantenni” personaggi dei miei film precedenti, ma studenti, operai, disoccupati che vivono grazie alla comune fede juventina che, come allora, è l’unica condizione in cui si sentono protagonisti, si riconoscono in un gruppo, in una fede. Lo stadio, che rimane sullo sfondo, è un luogo simbolico che racconto attraverso le vite di chi lo popola».

 
How contact us
how to contact us
How contact us