#FINOALLAFINE

 
it en es fr

Raiola in Inghilterra per cedere Pogba, la Juve resta alla finestra

calciomercato
06/08/2018 20:01
Descrizione
 
Gallery
 
Video
 
Commenti
 
=
File
 
Contatti
 

Questa potrebbe essere davvero l’estate del rilancio per il calcio italiano. Dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus la Serie A potrebbe riaccogliere uno dei fenomeni internazionali che aveva perso negli anni passati, ovviamente Mino Raiola permettendo. Il re dei procuratori ha confermato di essere in Inghilterra in queste ore e secondo quanto scrive il Mundo Deportivo sarebbe precisamente a Manchester per discutere la cessione di Paul Pogba con lo United. Il francese pare sia intenzionato a lasciare la Premier League a causa di un rapporto non proprio idilliaco con l’allenatore José Mourinho e Raiola si è messo subito a lavoro per accontentare il suo assistito.

Il procuratore di Pogba è volato nel Regno Unito con in mano un’offerta del Barcellona da 112 milioni di euro e il possibile inserimento nella trattativa di Yerry Mina o André Gomes. Il difensore colombiano non dispiace a Mourinho mentre il portoghese ha molti estimatori in Europa nonostante abbia sostanzialmente fallito in Catalogna. La Juventus nel frattempo resta alla finestra nonostante in questo momento i blaugrana abbiano un importante vantaggio sulle altre concorrenti. I bianconeri pur di riavere Pogba sarebbero disposti a inserire Miralem Pjanic nella trattativa con il Manchester United. Il club di corso Galileo Ferraris potrebbe comunque decidere di cedere comunque il bosniaco a fronte di un’offerta di almeno 100 milioni di euro. Tale cifra sarebbe poi reinvestita per l’acquisto di uno tra Pogba o Sergej Milinkovic-Savic della Lazio. I tempi sono comunque decisamente ristretti per la Juventus, che secondo Benatia è diventata una squadra invicibile. Il futuro del centrocampista francese si chiuderà infatti il prossimo 9 agosto, giorno in cui il mercato in entrata inglese chiuderà ufficialmente i battenti.

 
Come contatarci
Invia una email
Come contatarci