#FINOALLAFINE

 
 
 
it en es fr

Juve, Del Piero sta con Allegri: «Gol ed equilibrio». Ma le punizioni…

Champions League
20/02/2019 11:19
Descrizione
 
Gallery
 
Video
 
Commenti
 
=
File
 
Contatti
 

Alzi la mano chi non ricorda una partita importante in cui Alex Del Piero non è stato protagonista. Il suo modo di parlare, sempre pacato e mai fuori dagli schemi, non rispecchia quello che ha fatto in campo, dove non è mai apparso domo. Ora l’ex capitano bianconero è un’opinionista di Sky e stasera sarà presente a Madrid. Ecco cosa pensa del piano partita di Allegri: «Allegri vuole il gol e credo imposterà la partita in tal senso, per segnare il più possibile con attenzione a mantenere equilibrio».  E a proposito del clima partita: «Mi sono visto con la Juve e gli arbitri. E’ un bello stadio, c’è freddo climaticamente ma l’ambiente sarà caldo. Ho visto un video di come sarà generalmente la presentazione delle squadre, l’Atletico non vive un momento brillante ma la gente ci sarà».

Alex fa poi il punto sulle punizioni, tallone d’Achille della stagione bianconera nonostante gli specialisti. Lui, autentico specialista, ha la ricetta per tornare a segnarle: «Allegri sulle punizioni è stato scaramantico dicendo che può tirarle Matuidi… Ronaldo le tirerà dai 30 metri in su, Pjanic e Dybala sono specialisti ravvicinati. Ci sono stati momenti dove potevo battere o meno punizioni, ho avuto compagni straordinari come Pirlo e Zidane, però generalmente le battevo più io ed è andata bene dai… Le calciavo in vari modi, per me la punizione è passione e in allenamento dedicavo tanto tempo a come migliorare la traiettoria e altro. In generale, però, si segna meno e ci sono meno specialisti. Mi allenavo con la barriera vicina, perchè è scontato che i 9.15 m non fossero rispettati».

 
Come contattarci
Invia una email
Come contattarci